gli ultimi sei numeri
l'ultimo numero
puracultura_114_2020.jpg
punti di distribuzione

SALERNO

          Stazione marittima

          Info point Galleria Capitol

          EPT e Azienda Soggiorno e Turismo

          Stazione Ferroviaria (biglietteria Italo)

          Teatro Postacatena

          Museo Diocesano

          Lloyd's Baia Hotel

          Museo Archeologico

          Teatro Ghirelli

          Teatro Verdi

          Sala Pasolini

          Teatro Il Giullare

          Teatro Nuovo

          Bar Verdi

          Circolo Canottieri

          Ecobistrot

          Bar Rosa

          Ciccio Formaggio (piazza F. Gioia)

          Bar Mario (via Dogana Vecchia)

          Dandy caffè letterario (Torrione)

          Mumble Rumble (via Loria - Pastena)

          Automobil Club Italia

          Salumeria Botteghelle

          Cibarti

          Palazzo Fruscione

          Galleria Figliolia

          Galleria Arechi

          Cinema San Demetrio

          Cinema Fatima

          Bar "Il Portico" (parco Pinocchio)

          Museo Città Creativa di Ogliara

CAVA DE' TIRRENI

Club Tennis
Rodaviva

Hotel Holiday Inn

Hotel Maiorino

VIETRI SUL MARE

          Hotel Raito
          Infopoint turistico comunale

          Ceramica Pinto

          Associazione CEO

          Associazione DivertiVento

          Associazione C.A.T.

          Antica tenuta "Il Trignano"

CETARA

Proloco

Hotel Cetus

AMALFI

La scuderia del Duca  - ex cartiera Cavaliere

FISCIANO

Bar Facoltà d’Ingegneria (Università)

          Bar del Rettorato

 

 

 

Le città  visibili

di Claudia Bonasi

Continuano gli appuntamenti in streaming (www.facebook.com/unisob) con la sesta edizione della rassegna di “Cinema, Città e Architettura”, iniziata l'11 novembre scorso, ideata e promossa dal CRIE, il Centro di Ricerca sulle Istituzioni Europee dell’Università Suor Orsola Benincasa diretto da Francesco De Sanctis: una lettura semantica dell’architettura della città attraverso la scenografia cinematografica. Tema dell'edizione di quest'anno, organizzata in collaborazione con il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, è infatti “Il linguaggio della città”. Dopo la cupa scenografia ambientata a Castel Volturno di "Dogman" del regista Matteo Garrone, mercoledì 18 novembre, sempre alle ore 11, ci sarà l'opera di Ugo Gregoretti, “Vientos del Pueblo. Gli Inti-Illimani nel Sannio e nel Matese”, documentario del 1976, presentato dal sociologo Davide Borrelli, sarà l’occasione per discutere di

street art e creatività urbana con la presentazione del lavoro del Centro Studi sulla creatività urbana dell’Università Suor Orsola Benincasa diretto da Luca Borriello. Martedì 24 novembre "Brazil" di Terry Gilliam e "Homo Urbanus" di Ila Bêka e Louise Lemoine (giovedì 10 dicembre) saranno i film che offriranno invece l'occasione per parlare di città ed apparati burocratici, con l’intervento di Andrea Maglio, professore di Storia dell'Architettura all’Università degli Studi di Napoli Federico II, mentre giovedì il dibattito su città e cittadinanza sarà animato dall’intervento di Orfina Fatigato, docente del Laboratoire de recherche ACS, Ecole Nationale Supérieure d'Architecture Paris Malaquais.

La rassegna chiude mercoledì 16 dicembre con “Napoli velata” di Ozpetek, un'opportunità per parlare di città reale ed immagine mediatica della città con l’economista Roberto Cirillo ed i sociologi Sergio Marotta e Luigi Sica.

PuraCULTura periodico di conoscenze event press

Editore: Associazione puraCULTura

Direttore responsabile: Antonio Dura

Amministrazione e redazione

Via Bottaio, 30 - Benincasa

84019 - Vietri Sul Mare (SA)

tel e fax 0892837705 - mob. 3662596090

email: comunicazione@puracultura.it

Stampa: Poligrafica Fusco - Salerno

Tiratura: 1.500 copie

19.500 iscritti alla newsletter

Registro Stampa di Salerno n° 20/2012

 

Antica Tenuta Il Trignano